Loading...
Home / Segis Mag / 4 DOMANDE a Massimiliano Mornati

4 DOMANDE a Massimiliano Mornati

 

 

 

Incontrare Massimiliano Mornati, nel suo studio immerso nel verde alle porte di Como, fa venire alla mente la canzone di Nat King Cole "Nature Boy". Il designer può vantare un grande portfolio di premi e collaborazioni e, soprattutto, di creazioni di grande originalità. Lo incontriamo per parlare di Artful, il suo primo tavolo per Segis. 

 

Guardando il tuo portfolio, sembri avere una predilezione per tavoli dalle linee ultrabold...

Immagino di sì. Certo, mi piacciono anche le linee sottili, leggere... ma un tavolo, un tavolo deve essere affidabile. Deve trasmetterti forza, stabilità. Deve dimostrarti anche con lo sguardo che potrà portare tutto il peso del tuo lavoro. Da questo ragionamento nascono le gambe ultrabold!  

 

 

 

Come è nato Artful? Da quale concetto?

Volevamo fare un tavolo da lavoro ma dall'aria "casalinga". I tavoli da ufficio di solito sono oggetti freddi, funzionali. Noi volevamo che fosse caldo, un poco ispirato alla filosofia hygge. Per questo è completamente in legno, un materiale che forse non è il primo a venire in mente quando si parla di Segis.

 

 

 

Cosa rende Segis così speciale? 

La loro cultura. Quando vado in Toscana a trovarli, è il luogo ad affascinarmi, sempre. È la culla del Rinascimento. E per me queste non sono solo parole: quella cultura, quell'aria, è ancora lì. La si può percepire. Sono gli eredi di quei tempi, di quei valori.  

 

Puoi scegliere un qualsiasi personaggio storico o inventato e farlo lavorare su Artful - chi scegli?

Jack Kerouac. Perchè anche lui amava le cose di grande spessore!

Jack Kerouac_Segis

 

 

Richiedi Informazioni
Per offrirti la migliore esperienza di navigazione possibile nel nostro sito Web utilizziamo cookie, anche di terza parte. Continuando la navigazione dichiari di accettare e acconsentire all'utilizzo dei cookies in conformità con i termini d'uso espressi. Per saperne di più e per modificare le tue preferenze consulta la nostra Informativa Privacy.